CONSORZIO E UNIONE DEI COMUNI ALLEATI PER LA SICUREZZA

1 febbraio 2022

La Presidente del Consorzio 2 Alto Valdarno Stefani e la Presidente dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino Ducci hanno siglato la convenzione per il 2022 Per realizzare il piano delle attività 2022, il Consorzio affida alle maestranze forestali dell’Unione dei Comuni lavorazioni per poco meno di 190 mila euro Soddisfazione degli enti: “La collaborazione ha dato ottimi risultati in termini qualitativi nel pieno rispetto dei tempi”

Prosegue   il “patto” per la sicurezza idraulica, stretto dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno e l’Unione dei Comuni Montani del Casentino.

L’accordo è fresco di firma.

Lo hanno siglato le Presidenti Serena Stefani e Eleonora Ducci,   con la precisa volontà di rafforzare al massimo la collaborazione tra i due enti per contrastare il fenomeno alluvioni e allagamenti su un territorio bello e fragile, percorso di circa 2.730 km  di corsi d’acqua.

L’atto formalizza e disciplina il rapporto, tenendo conto delle normative vigenti.

Con esso, il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno affida all’Unione dei Comuni Montani del Casentino una fetta degli interventi di manutenzione ordinaria, previsti nella vallata dal piano delle attività di bonifica per il 2022, lo strumento di programmazione annuale, predisposto dal Consorzio, ora in attesa del via libera della Regione Toscana.

Sul piatto ci sono lavorazioni per circa 187.500 euro, la cui  realizzazione sarà affidata alle maestranze forestali in forze presso l’Unione dei Comuni Montani del Casentino.

Il nostro ente è dotato di un contingente di operai adeguato per consistenza, esperienza e  professionalità. Si tratta di una manovalanza qualificata e specializzata che, conoscendo alla perfezione il territorio e il reticolo idrografico su cui opera, è in grado di realizzare gli interventi nel migliore dei modi e nel rispetto dei tempi”, commenta la Presidente dell’UC Ducci, esprimendo soddisfazione per la riconferma dell’accordo.

La   task force Consorzio-Unione dei Comuni si è rivelata efficace soprattutto dopo l’operazione di riorganizzazione del sistema della bonifica in Casentino, che ha già dato importanti e positivi risultati sia in termini di qualità sia in termini di tempismo delle lavorazioni, ottimizzando l’impiego delle risorse e delle professionalità di entrambi gli enti”, aggiunge la Presidente del Consorzio Stefani.

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: [email protected] - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa